top of page

Design Beyond Design #2 (15 giugno 2023) - Comunicato stampa

Aggiornamento: 14 giu 2023



DESIGN BEYOND DESIGN #2

Urban Communication & Fashion Design

Giovedì 15 giugno 2023

Accademia di Belle Arti – Scuola di Progettazione Artistica per l’impresa

Foqus – Via Portacarrese a Montecalvario 69, Napoli


MOSTRE, PRESENTAZIONI, TALK, LABORATORI, LIVE DRAWING, SFILATE: GIOVEDÌ RITORNA L’EVENTO ANNUALE DESIGN BEYOND DESIGN E L’ACCADEMIA APRE LE PORTE DELLA SEDE DI FOQUS PER UNA GIORNATA SU URBAN COMMUNICATION & FASHION DESIGN



Dopo il successo dello scorso anno, ritorna per la sua seconda edizione l’evento annuale Design Beyond Design, organizzato dalla Scuola di Progettazione Artistica per l’Impresa dell’Accademia di Belle Arti di Napoli con i suoi due corsi di Design della Comunicazione e di Fashion Design.


La manifestazione si svolgerà giovedì 15 giugno nella sede di Foqus dell’Accademia, nel cuore dei Quartieri spagnoli, e proporrà dalle 10 del mattino fino a sera un ricco cartellone di mostre, laboratori, talk, presentazioni editoriali, live drawing, performance dal vivo e sfilate di moda. A tenere assieme le varie iniziative c’è il tema scelto per l’edizione di quest’anno, Urban Communication & Fashion Design, attraverso il quale si vuole stimolare una riflessione sul rapporto tra il design e il tessuto urbano con i suoi continui mutamenti. Gli spazi urbani, infatti, sono ormai ambienti sempre più complessi, strutturati intorno a forme narrative e di comunicazione di tipo ipertestuale caratterizzate da densità, contaminazione, sedimentazione, multidimensionalità, liquidità e da dinamiche in profonda accelerazione sotto la spinta dei processi di digitalizzazione legati alle nuove tecnologie di interconnessione e di produzione.


«In tale prospettiva, proprio le lenti della comunicazione e del design – spiega Enrica D’Aguanno, coordinatrice della Scuola di Progettazione Artistica per l’Impresa dell’Accademia – offrono preziose prospettive e metodologie per esplorare e raccontare le mille mutazioni della vita urbana e suburbana attraverso una nuova visione fluida e interdisciplinare del progetto. Oggi più che mai, infatti, il designer deve interrogarsi costantemente sulla tipologia di intervento che intende realizzare nel mondo esterno. E attraverso la tematica centrale di questa seconda edizione abbiamo voluto esplorare proprio il rapporto fecondo con lo spazio urbano che ci circonda, partendo dalla centralità della ricerca e trasformandola in concrete proposte progettuali, tenendo sempre al centro della nostra azione di docenti – conclude la professoressa D’Aguanno – gli studenti con le loro capacità e la loro voglia di futuro».


La giornata-evento Design Beyond Design s’inaugurerà alle 10 di giovedì con i saluti istituzionali dei vertici dell’Accademia di Belle Arti, la presidente Rosita Marchese e il direttore Renato Lori. Con loro e con la coordinatrice Enrica D’Aguanno ci saranno i due coordinatori dei corsi di Design della Comunicazione e di Fashion Design, Ivana Gaeta e Angelo Vassallo. Dopo la presentazione delle attività di giornata e delle mostre si procederà al taglio del nastro della mostra Poesia forma traduzione, in collaborazione con il Goethe Institut di Napoli, rappresentato dalla direttrice Maria Carmen Morese. Alle 11, toccherà al primo talk di giornata, affidato allo storico del cinema Diego Del Pozzo sul tema L’immaginario urbano di Napoli nel cinema. Alle 11.30, nella corte di Foqus si terrà uno spettacolare incontro di live drawing a cura del fumettista Pako Massimo e dell’illustratrice Daniela Pergreffi, Ring: Fumetto vs. Illustrazione, con due squadre di studenti-artisti a fronteggiarsi a colpi di matita e pennello. Alle 13, poi, il Laboratorio di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia proporrà assieme al cantante-chitarrista Andrea Tartaglia una performance intitolata Atto d’amore.


Il programma riprenderà alle ore 16 con un’originale caccia al tesoro dal titolo Poema urbano a cura del docente Davide Leone, mentre alle 17.30 è in programma il secondo talk, nel quale l’antropologo Giuseppe Gaeta e i sociologi della comunicazione Lello Savonardo e Annalisa Buffardi si confronteranno su Culture urbane e creatività giovanile. Un’altra interessante performance live è prevista per le 19.30: il Calligraphic Music Show con le esibizioni del calligrafo Valerio Sannino e del musicista Marino De Nisio. Col calare della sera, infine, arriverà il momento delle sfilate di moda curate dal corso di Fashion Design. A partire dalle 20.30, infatti, la corte di Foqus ospiterà MeMe / Metamorfosi Metropolitane a cura delle docenti Mariangela Salvati e Natascia Rezzuti con azioni performative del docente Mauro Maurizio Palumbo e Il Viceregno dell’immaginario a cura della docente Maddalena Marciano con azioni performative di Barbara Sabella e Antonio Grimaldi. Sfileranno, indossate da modelle professioniste, le creazioni realizzate rispettivamente dagli studenti del triennio e del biennio di Fashion Design, con la regia di Cinzia Mirabella assistita da Sabrina Tosta e le musiche di MēRū e DjUncino.


Per l’intera giornata, inoltre, saranno visitabili le mostre realizzate dagli studenti e docenti dei corsi di Design della Comunicazione e Fashion Design. Tutte le esposizioni, allestite dal docente Massimo Colombo con i suoi studenti, resteranno aperte a Foqus fino a domenica 18 giugno.


Ecco i titoli delle varie mostre di Design Beyond Design 2023:

  • Omaggio a Bruno Munari: 55 progetti x 1 racconto, a cura di Ivana Gaeta / Ester Vollono;

  • Poesia forma traduzione, a cura di Enrica D’Aguanno e Daniela Pergreffi, Daniela Allocca / Valerio Sannino;

  • O.C.R.I. – Objective Coding / Relative Interpretation, a cura di Pako Massimo;

  • Possibile e impossibile, a cura di Enrica D’Aguanno e Massimo Colombo / Ester Vollono;

  • Please Touch, a cura di Enrica D’Aguanno, Massimo Colombo e Pako Massimo / Antonio Petrillo;

  • Minegarden 3.1 – A Sandbox Approach to Urban Design, a cura di Pako Massimo;

  • Tipi e tipe – Caratteri che compongono parole, a cura di Paola Tuccillo;

  • Letterhacking – Quando il lettering compromette i riferimenti, a cura di Francesco Delrosso;

  • Questi miei fantasmi – Workshop Antonio Marras, a cura di Mario Laporta e Paola Maddaluno;

  • Nuovi immaginari urbani, a cura di Ivana Gaeta / Federica Antea Coppola;

  • Quelli che… col disegno me la cavo, a cura di Daniela Pergreffi;

  • Fashion from Destructive to Disruptive, a cura di Giulia Scalera;

  • Corpi e immaginari, a cura di Marco Petroni;

  • MeMe / Metamorfosi Metropolitane, a cura di Mariangela Salvati e Natascia Rezzuti;

  • Animation Showcase, a cura di Ivan Cappiello;

  • Impatto, manifesti a cura degli studenti del biennio e triennio di Design della comunicazione;

  • Il mondo delle mappe, a cura di Francesca Cotugno.






Website: www.abana.it, www.pai-abana.org.

Social: @design_beyond_design (Instagram), Scuola di Design della Comunicazione ABANA (Facebook).



------

Ufficio stampa: Costanza Pellegrini, +39 3397252425, costanzapellegrini2@gmail.com.





32 visualizzazioni0 commenti
bottom of page